CATEGORIA
EMAIL
Iscrivimi
Cancellami
ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE PER I FIGLI A CARICO.

La nuova misura istituita dal decreto legislativo 21 dicembre 2021 n° 230 costituisce un beneficio economico attribuito, su base mensile, per il periodo compreso tra il mese di marzo di ciascun anno e il mese di febbraio dell’anno successivo, e viene determinata dall’INPS sulla base della condizione economica equivalente (ISEE)  di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013 n° 159.

La domanda di assegno unico e universale può essere presentata dai soggetti in possesso dei requisiti di cittadinanza, residenza e soggiorno.

 Il beneficio spetta per ogni figlio minorenne a carico e per ciascun figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni di età e a  determinate condizioni. L’importo dell’assegni unico e universale è determinato sulla base dell’ISEE del nucleo familiare e del beneficiario della prestazione.

Modalità di presentazione delle domande

La domanda di assegno unico e universale per i figli è presentata dal genitore una volta sola per ogni anno di gestione e deve indicare tutti i figli per i quali si richiede il beneficio. La domanda può essere presentata attraverso i seguenti canali:

·         Portale web, utilizzando l’apposito servizio raggiungibile direttamente dalla home page del sito www.inps.it, se si è in possesso di SPID di livello 2 o superiore o di una Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

·         Contact Center Integrato, contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06.164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori);

·         Istituti di Patronato, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

Modalità di erogazione dell’assegno

Ai sensi dell’articolo 6, comma 4 del decreto legislativo in commento, l’assegno è corrisposto dall’INPS ed è erogato al richiedente ovvero, a richiesta, anche successiva, in pari misura tra coloro che esercitano la responsabilità genitoriale. L’assegno viene erogato dall’INPS attraverso le seguenti modalità:

a)      Accredito su uno strumento di riscossione dotato di codice International BANK Account Number (IBAN) aperto presso prestatori di servizi di pagamento operanti in uno dei Paesi dell’area SEPA (Single Euro Payments  Area). Gli strumenti di riscossione dell’assegno sono i seguenti:

Ø  Conto corrente bancario; conto corrente postale; carta di credito o di debito dotata di codice IBAN; libretto di risparmio dotato di codice IBAN,

b)      Consegna di contante presso uno degli sportelli postali del territorio italiano;

c)       Accredito sulla carta di cui all’art. 5 del decreto legge n° 4/2019, per i nuclei beneficiari di Reddito di  cittadinanza.

Misure abrogate e proroga dell’assegno temporaneo

In conseguenza dell’introduzione dall’assegno unico e universale, a decorrere dal 1° gennaio 2022, sono abrogati:

·         il premio alla nascita o per l’adozione del minore(comma 353 dell’articolo 1 della legge 11 dicembre 2016, n. 232)

·         le disposizioni normativa concernenti il Fondo di sostegno alla natalità (commi 348 e 349 dell’articolo 1 della legge 11 dicembre 2016, n. 232):

 

Inoltre, a decorrere dal 1° marzo 2022:

 

·         sono abrogate le disposizioni sull’assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori (articolo 65 della legge 23 dicembre 1998, n. 448) che resta riconosciuto con riferimento all’anno 2022 esclusivamente per le mensilità di gennaio e di febbraio;

·         cessano di essere riconosciute le prestazioni ai nuclei familiari con figli e orfanili, di cui all’art. 2 del decreto legge 13 marzo 1998, n°69, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 maggio 1988, n°153, e dall’articolo 4 del Testo Unico delle norme concernenti gli assegni  familiari, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1995, n. 797;

·         sono modificate le “Detrazioni per carichi di famiglia” di cui all’articolo 12 del TUIR,  che dal 1° marzo 2022 si applicheranno esclusivamente per gli altri familiari a carico e per i figli di età superiore a 21 anni.

 

 



Insegne Luminos Assicurazioni Magica Fiorenti Autoscuola Mont  BURGER KING VAI AL CINEMA A